News

Il grazie degli alpini – Treviso

89_copertina_thumb_targa

Incontro di preghiera e riflessione – Buenos Aires

Uno spazio tutto nostro per  vivere la dimensione relazionale come valore essenziale che dà respiro alla nostra storia sulla scia della parabola del Buon Samaritano: chi è mio fratello…

Publicación1

Formazione continua: “La nuova norma UNI EN ISO 9001:2015” – Treviso

Nell’ottica della formazione continua dei professionisti che lavorano insieme a noi l’Ospedale San Camillo di Treviso ha organizzato una giornata di formazione sulla normativa UNI EN ISO 9001:2015 e le sue principali novità: adozione di high level structure, esplicito riferimento al “risk-based thinking”, maggiore flessibilità rispetto alla documentazione, migliorata applicabilità per i servizi, incrementata enfasi sul contesto organizzativo, rinforzo dei requisiti sulla leadership, più enfasi sul raggiungimento dei risultati dei processi. La ISO 9001:2015 utilizza infatti l’approccio per processi, che incorpora il ciclo Plan-Do-Check-Act (PDCA) e il risk-based thinking.

Un dono per l’Argentina!

Suor Angélica Benítez, argentina, è la nuova superiora della Provincia Argentina della Figlie di San Camillo. Le sorelle depongono tutta la loro fiducia in Lei e l’accolgono con docilità e gioia.

Grandi cose ha fatto per me l’onnipotente” (Lc 1, 49) – Trento

Il pellegrinaggio notturno Trento-Montagnaga è un’esperienza forte di cammino, di amicizia, di gioia, di silenzio, di scoperta, realizzata dai giovani e aperta a tutti. Partendo da Trento, centro della nostra Diocesi, siamo arrivate a Montagnaga di Pinè, presso il Santuario mariano più conosciuto in Trentino, per affidare a Maria il nostro viaggio, soprattutto quello del cuore.Lungo il cammino, abbiamo insieme dato un nome alle “impronte”che hanno segnato la nostra storia, per scoprire che con Dio possiamo realizzareanche oggi “grandi cose”.

This slideshow requires JavaScript.

Presentazione del pellegrinaggio

 

Colme dello Spirito Santo lodiamo il Signore – Brasile

Il video delle sorelle che vivono la carità nella cara provincia brasiliana per gioire insieme a motivo dei 125 anni di vita della Congregazione Figlie di San Camillo. Un’altra importante tessera per il mosaico della Festa Giubilare attreverso il quale trasmettere le emozioni e i sentimenti, le motivazione e il fulcro del nostro essere missionarie della misericordia verso i fratelli più poveri e bisognosi.

 

Chiamate a portare la consolazione dello Spirito ai poveri…

Lo Spirito Santo ci rende capaci di essere anche noi come Lui e Grazie a Lui dei consolatori e difensori dei fratelli. “Istruiti dalla nostra stessa sofferenza, dal nostro stesso dolore, avremo la mente e il cuore esercitati ad ogni opera d’amore verso coloro che ne hanno bisogno, la nostra voce, il nostro sguardo, saranno gentili e tranquillizzanti.” E sono soprattutto i poveri, gli esclusi, i non amati ad avere bisogno di qualcuno che si faccia per loro “paraclito”, cioè consolatore e difensore, come lo Spirito Santo fa con ognuno di noi…

Francesco

Villagio Litta ecc

Argentina

Grotta

Dissetati dallo Spirito

Se qualcuno ha sete venga a me, e beva chi crede in me (Gv 7,38). Tutti siamo stati dissetati dallo Spirito (Cor 12,13).»

DSC_002t67u5

«Per diffondere la pace: perdonate!» Ci ha esortato p. Modesto Ouedraogo durante la sua incisiva batteria. «Questa pace del perdono è la Pentecoste! La Pentecoste è questa liberazione che porta la pace. La Pentecoste non è un momento, è uno stato, uno stato di perdono e di pace.» Concludendo ha ammonito «Riaccendete il calore riannodate la fiducia negli altri perché essere il Vangelo oggi è dono dello Spirito Santo».

Messaggere della gioia dello Spirito

“Chi ha incontrato il Signore e lo segue con fedeltà è un messaggero della gioia dello Spirito. La fedeltà è consapevolezza dell’amore che ci orienta verso il Tu di Dio e verso ogni altra persona, in modo costante e dinamico, mentre sperimentiamo in noi la vita del Risorto. « Il Signore ci chiama ogni giorno a seguirlo con coraggio e fedeltà; ci ha fatto il grande dono di sceglierci come suoi discepoli; ci invita ad annunciarlo con gioia come il Risorto, ma ci chiede di farlo con la parola e con la testimonianza della nostra vita, nella quotidianità.”

Così Sr Gislene e Sr Mariette giorno per giorno si sono donate al Signore Risorto servendo i fratelli nella gioia dello Spirito e oggi hanno cantato la fedeltà di Dio e la gioia di essere Sue senza misura!!!

La gioia di portare la consolazione di Dio!

Portare il sorriso di Dio, e la fraternità è il primo e più credibile Vangelo che possiamo raccontare. Portare a tutti l’abbraccio di Dio, che si china con tenerezza di madre verso di noi. Abitare la vita degli uomini e delle donne del nostro tempo, e consegnare noi stessi a Dio e al prossimo. Donare una  testimonianza di tenerezza e d’amore, di carità umile, senza prepotenza, capita che allora molti sentono il bisogno di venire a vedere. Seguendo ciò che ci dice Papa Francesco, Sr Maria e Sr Isabel sono partite insieme al gruppo missionando in Santa Victoria, in Libertador, nella comunità San Lorenzo e portando aiuti umanitari fra gli ultimi, fra i fratelli.

This slideshow requires JavaScript.

Al letto dei malati con la tenerezza di Maria – Lima

La preghiera del Rosario

Amare il Rosario fino a volerlo lanciare in cielo perchè tutti possano amarlo! Come la nostra preghiera umile e fiduciosa insieme a Maria con il Santo Rosario arriva soavemente al cuore di Dio, questo gesto vuole farci vedere come il Rosario arriva in cielo!!! Le sorelle della comunità di Lamaego in Portogallo hanno realizzato un sogno bellissimo!!! E tutte partecipiamo a questa gioia e a questo amore per il Santo Rosario!!! Siete state veramente straordinarie care sorelle, grazie di cuore!!!!


Dono Oltralpi Onlus

Un facile accesso alla precisione della qualità del laboratorio grazie al ricavato del 5 x 1000 Dono Oltralpi Onlus. Il nuovo ambulatorio nel Togo ora può disporre di questi pregiati sistemi, ottimi per semplicità, precisione e indipendenza dalla corrente elettrica che nelle periferie può venire facilmente a mancare.

Un HemoCue Hb 301 Analyzer

Ottimizzato per la screening dell’anemia nelle cure primarie e nelle impostazioni di donazione di sangue, il sistema HemoCue Hb 301 è una soluzione semplice e conveniente. Fornisce un rapido e facile accesso ai risultati della qualità del laboratorio senza compromettere la precisione, anche in ambienti esigenti con elevate temperature e umidità.

Accu-chek active

Strumento per la determinazione quantitativa della glicemia in sangue capillare con le strisce reattive.

Elettrocardiografo COLSON

È un Elettrocardiografo multipiste completo che permette di realizzare registrazioni manuali o automatiche con il calcolo di parametri e di stamparle in differenti formati: 2, 3 e 4 derivazioni standard e 1, 2, 3 et 4 derivazioni di monitoraggio del ritmo, di visualizzarli sullo schermo LCD a colori 3, 6 o 12 derivazioni , d’identificare e di memorizzare i tracciati ECG ottenuti.

E in più anche un computer Hp!

Un grazie di cuore

Le sorelle hanno soprattutto bisogno d’amore, e l’amoe non è una bella parola, non è un’avventura. L’amore e comprendere, è compatire, è perdonare. L’amore è procurare del bene all’altro, è darsi pensiero e sacrificarsi per gli altri. Per questo la provincia peruviana ringrazia di cuore per il dono di Sr Esther Cusma Pajares che viene loro ridata come Superiora Provinciale.

Una chiamata d’amore

L’India è una provincia dell’Istituto traboccante della carità e del fuoco dello Spirito Santo, la Superiora Sr Anila è stata riconfermata alla guida delle sorelle le quali vogliono portare a tutti la gioia della consolazione di Dio. «È la risposta ad una chiamata e ad una chiamata di amore ».

I pionieri del futuro

centri-di-accoglienza-per-migrantiI migranti sono i pionieri del futuro. Anticipano, con la loro ostinata resistenza, la possibilità di una nuova società. Perché? Perché non hanno paura di rischiare. I migranti rischiano il tutto per tutto, in nome della vita, per se stessi e per le loro famiglie. Sono i più indifesi, gli eterni esclusi eppure non si fermano, vanno avanti, camminano, confidando in una forza che, comunque la chiamiamo, solo Dio può infondere . Il loro viaggiare, invincibile e dolente, rammenta anoi, ormai accomodati e aggrappati alle nostre certezze, che siamo tutti pellegrini. Tutti siamo migranti. Il sistema dominante – la religione del denaro – ci ha anestetizzato il cuore. Ci ha tolto la luce, ci ha tolto Dio, il Dio della vita perché ci ha tolto gli altri, avvelenando le relazioni e trasformandole in una gara cieca e senza senso. In questa nebbia, i migranti rappresentano una luce. Forse l’ultima, prima di essere inghiottiti dal buoi. Perché? Perché non hanno paura. Non hanno nulla da perdere: il sistema gli ha già strappato tutto. Sono dunque, costretti ad andare all’essenziale. Lo imparano lungo il cammino, fra atroci sofferenze. Noi, invece, siamo perennemente terrorizzati. Temiamo di perdere il denaro, il benessere. La paura ci paralizza. Rendendoci ancor più schiavi di questo sistema disamunizzante. Alziamo un muro e chiudiamoci dentro. Non è così. Da soli, chiusi a doppia mandata nelle nostre isole blindate, viviamo paralizzati dal terrore. O, ancora, ci illudiamo di vivere. Non è, però, troppo tardi. Possiamo e dobbiamo avere il coraggio di rischiare un po’ del nostro benessere per restare umani.

Alejando Solalinde – Avvenire del 5 maggio 2017

Scarica l’app San Camillo – Treviso

Le grandi possibilità aperte dalle applicazioni per smartphone sembrano destinate, nel giro di pochi anni, a cambiare il modo in cui i cittadini accedono alle attività di cura. Le app sono il nuovo passo avanti: consentono al cittadino di avere a portata di mano servizi e informazioni importanti. L’app dell’Ospedale San Camillo di Treviso ti permette di accedere facilmente ai servizi della struttura. Con un semplice tocco scopri come raggiungere l’ospedale, chiamare il centralino, visionare i servizi e i reparti e disdire le visite prenotate direttamente dall’app.

Senza titolo-1

Per Smartphone:


Per Iphone:


Amando le care mamme – Messico

Come ogni maggio, puntuale nella seconda domenica del mese, si celebra la Festa della Mamma. E allora, come da tradizione, è il momento di pensare a come festeggiare al meglio, per fare qualcosa di speciale e di bello, insieme alle persone care, con nipoti e amici, nella consapevolezza che è la qualità del tempo speso insieme a fare la differenza e ad essere la vera festa da celebrare.

La più piccola cosa, se è fatta con amore…..diventa arte.

Image 2017-05-11 at 16.12.16

Pregando per le mamme – Cruzilia

Nell’ultima domenica di maggio si commemora la festa della mamma e a São Paulo le abbiamo celebrato con una Santa Messa presieduta da Padre Aiseu Medeiros MI.

Missa de Dia das Mães

No último domingo, 14 de maio, data em que foi comemorado o Dia das Mães foi celebrada a santa missa na comunidade de São Paulo pelo Padre Camiliano, Ariseu Medeiros.

bd9435f235cb4005045f2e6c43e9346a_L

Accogliere Maria nella propria casa – Spagna

This slideshow requires JavaScript.

Conquistate da Gesù!

Il Santo Padre ha rivolto un saluto alle suore di diversi istituti che partecipavano al corso promosso dall’USMI. anche le nostre sorelle erano lì!

“Gesù ci ha presi, ci ha afferrati, ci ha conquistati per non lasciarci più. E se ci diranno il perché del nostro sorriso donato e della nostra paziente condivisione, allora potremo rispondere che Gesù è ancora qui, che continua ad essere vivo fra noi, che Gesù è qui, in piazza, con noi: vivo e risorto.” ha detto il Papa. Sì, Gesù era in piazza con noi!!!

 

Nostra Signora di Fatima visita i cari ospiti della Casa Sollievo di Bucchianico

Insieme per migliorare le condizioni di salute della popolazione – Perù

Le campagne di salute publiche sono una gran opportunità per aumentare il conoscimento e per prendere coscienza dei problemi di salute in modo di poter incrementare sostegni in tutti gli ambiti, sia locali che internazionali. Per questo motivo nella posta medica “el buen Pastor” di Arequipa (Perú) si stà organizzando una Campagna di Salute con consulenze in Ginecologia, Pediatria, Dermatologia, Podologia e Reumatologia. Sarà anche possibile accedere ai servizi di Ecografia, Laborario Analisis e di fare una Visita odontoiatrica!

Unámosnos para mejorar la salud

Las campañas mundiales de salud pública son una gran oportunidad para aumentar la concienciación y los conocimientos sobre los problemas de salud y para movilizar apoyos en todos los ámbitos, desde el local hasta el internacional.

ob_fba82b_campana-de-salud

80_copertina_thumb_Adunata2017-logo-300x471

Adunata nazionale degli alpini – Treviso

I cori alpini, in occasione della 90° adunata nazionale, ci hanno omaggiato della loro presenza! A spiegarci l’importanza di queste musiche è Mauro Pedrotti, direttore dello storico coro Sat. Un gruppo nato a Trento su iniziativa dei fratelli Pedrotti (di cui Mauro è nipote) negli anni Venti. E che è giunto fino ai nostri giorni alternando voci e direzioni, e facendo un gran lavoro di ricerca, recupero e armonizzazione del patrimonio musicale alpino, favorito anche dalla nascita di una Fondazione e di una Scuola per cantori e direttori. Con Pedrotti abbiamo voluto celebrare il compleanno degli Alpini riscoprendo il valore del loro repertorio canoro.

Image 2017-05-12 at 17.31.48

La gioia di incontrarsi per misericordiare! – San Antonio de Areco (Argentina)

Insieme alle postulanti e aspiranti per esperimentare la gioia di vivere la misericordia! Sì le giovani hanno il dono di trasmettere e contagiarsi la trasparenza di essere strumenti del Suo Amore… A San Antonio di Areco, un semplice incontro e una sorgente di doni dello Spirito…

International Nurses Day – Mother Vannini School of Nursing (Tadepalligudem)

La giornata internazionale dell’Infermiere si celebra in tutto il mondo ogni 12 maggio, giorno anniversario della nascita di Florence Nightingale.

Quest’anno il tema proposta dal ICN è: Voce per guidare

Conosciamo tutti la famosa citazione di Mahatma Gandhi, “Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo ” con questi grandi sentimenti, sentiamo costantemente la colpa per non farne la nostra parte. Gli infermiere però, attraverso la loro professione hanno scelto, facendo sacrifici giorno dopo giorno, di aiutare gli altri. Noi siamo spesso sostenuti come angeli, siamo modelli di ruolo, gentili nel dare relazione di presa in cura alle persone.

International Nurses Day is celebrated around the world every May 12, the anniversary of Florence Nightingale’s birth.

This year, ICN has chosen the theme, Nurses: Voice to Lead

We all know the famous quote by Mahatma Gandhi, “Be the change you wish to see in the world” and, while it is a great sentiment, we are constantly being made to feel guilty for not doing our part. Nurses, through the profession they have chosen, make sacrifices day in and day out to help others. We are often held up as angels, role models, kind-hearted, giving, caring people.

Il riconoscimento alle cento braccia della carità – Treviso

84_copertina_thumb_san_camillo_25_maggio

San Camillo de Lellis, nacque a Bucchianico il 25 Maggio 1550, in occasione della commemorazione di questa gioiosa nascita si è svolto nella chiesa dell’Ospedale San Camillo di Treviso un intenso momento di preghiera e di gratitudine!!! La premiazione dei tutti i dipendenti che hanno svolto fino al pensionamento il loro servizio in quest’opera negli ultimi 3 anni. A costante ricordo e ringraziamento per il loro impegno verso i nostri ospiti che ha dato rilievo al buon nome del nostro ospedale è stata consegnata loro una targa commemorativa.

This slideshow requires JavaScript.

Il senso più vero del nostro ritrovarci qui questa mattina non è semplicemente per evocare le gesta di un grande personaggio che appartiene al passato, bensì per guardare a un “modello di vita cristiana” che ha molto da insegnare a noi oggi soprattutto a quanti operano, da cristiani, nel mondo della salute – e per invocare la sua intercessione e il suo aiuto per tutti i malati, in modo particolare per quanti sono ricoverati  in questo Ospedale, malati che S. Camillo amava definire“pupilla e cuore di Dio”. Ha detto tra l’altro Suor Lancy, Direttore Amministrativo dell’Ospedale San Camillo di Treviso, nel suo discorso di apertura della festosa e sentita celebrazione.

Nascita di San Camillo – Spagna

Fra le giovani per condividere l’Amore! – Jujuy (Argentina)

Portando la gioia di essere state scelte dal Signore per essere strumenti del Suo amore misericordioso alle giovani del collegio “Jesus Maestro” di San Pedro (Jujuy – Argentina) Abbiamo incontrato le studente del 4° e 5° anno, sia quelle che frequentano le lezioni nella mattinata che quelle che vengono a scuola nel pomeriggio. E’ stata una bellissima esperienza e affidiamo alla Santissima Vergine questi cuori perché Lei le guidi nel cammino che conduce al Signore.

Encuentro con alumnos del colegio “Jesus Maestro” de San Pedro (Jujuy)

La Madonna in mezzo ai cari ammalati – Treviso

La Madonna è passata per ogni reparto a consolare e confortare i nostri pazienti. E’ quanto hanno detto le sorelle della comunità dell’Ospedale San Camillo di Treviso. In occasione del centenario delle apparizione della Madonna di Fatima il membri dell’Unitalsi hanno portato la preziosa immagine e l’hanno accompagnata vicino a ciascun malato perché tutte coloro che lo desideravano potevano pregare Maria. “La più grande gioia che possa provare è quella di vedere il Cuore Immacolato.”

Un grazie a tutti coloro i quali hanno partecipato e hanno dato il loro contributo nella preparazione. Un particolare ringraziamento va alle persone del gruppo Unitalsi.

More News…

 

 

 


One thought on “News

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s